Dolceacqua
Stemma-Dolceacqua

Liguria

Dolceacqua (IM)

Un ponte “a schiena d’asino” collega l’ottocentesco quartiere Borgo e quello più antico chiamato Terra su cui domina il castello dei Doria. Il maniero si raggiunge percorrendo pittoresche viuzze, cantine e botteghe artigianali. Rinomato per la produzione del Rossese di Dolceacqua, un vino rosso rubino aromatico e dolce, e per l’olio extra vergine di oliva. L’occasione per conoscere il borgo potrebbe essere la “Festa della Michetta”, dolce tipico, che si tiene il 16 agosto.

Dolceacqua (IM)

Informazioni e iscrizioni

Ufficio BA, FIORELLA MANAGÒ tel: 0184 206899 fax: 0184 205791 email: info@paesiarancioni.it

Dove sostare

Parcheggio riservato: Via Roma

Note

Massimo numero di equipaggi: 20

Il programma

23 settembre
Arrivo dei partecipanti per il parcheggio ed il pernottamento
24 settembre
ore 12.00 - Saluto dell’Amministrazione Comunale di Dolceacqua con Aperitivo presso la Sala Consiliare del Comune (Via Roma 50) e consegna “Borsa di Benvenuto”
ore 15.00 - Visita Guidata al Centro Storico e Monumenti Ritrovo con la guida turistica ed inizio della visita, alla Chiesa di San Giorgio (vicino Cimitero) che custodisce le tombe dei Doria; al Centro storico con il suo Ponte trecentesco a schiena d’asino; Via Castello con le Botteghe di artigiani ed artisti, le cantine dove è possibile degustare il rinomato Rossese di Dolceacqua; il carugio buio e strategico delle “Scasasse” dal quale si giunge in Piazza Padre G.Mauro antistante la Parrocchiale di Sant’Antonio Abate, all’interno della quale è possibile ammirare il pregevole Polittico di Santa Devota del Brea; il famoso Castello dei Doria, con all’interno delle sue sale, proiezioni audiovisive sui nobili Doria, la storia di Lucrezia e lo Jus Prime Noctis
25 settembre
Attività facoltative - Mercatino del Biologico e dell’Antiquariato In Piazza Garibaldi e Piazza Giovanni Mauro, dalle ore 8 alle ore 19 Visionarium - Sala Proiezioni in 3D (ingresso a pagamento) Specializzata in documentari d'interesse naturalistico, nei quali fotografia, musica e poesia si fondono in un crescendo di meraviglia. Realizzati a livello artigianale, questi documentari appartengono ad una produzione di elevata qualità, nonché di contenuti artistici e culturali, presentati su grande schermo e con effetti speciali. E’ la sola attrazione del genere in Italia. www.visionarium-3d.com

Gallery