La Festa Nazionale del PleinAir è un incontro diffuso organizzato dall’Associazione dei Paesi Bandiera Arancione e dalla rivista PleinAir. Per ciascuna delle località aderenti sono indicati il tipo di struttura predisposto per la sosta e il relativo indirizzo, il numero massimo di veicoli ammessi, i recapiti per le prenotazioni, l’indicazione delle attività previste (ove comunicate) e la possibilità di accogliere anche equipaggi in auto più caravan.

 

 

Venite, è molto più di una festa

Nel weekend dal 28 al 30 settembre lungo le strade d’Italia, saranno in circolazione migliaia di camper diretti verso tantissime località che si fregiano del prestigioso simbolo della Bandiera Arancione, il marchio di qualità territoriale del Touring Club Italiano.

Nel folder allegato al numero di settembre della rivista ne abbiamo indicate 92, ma nel frattempo il loro numero è salito a 94: sono i paesi – puntualmente descritti in questa sezione speciale del sito di PleinAir – in cui si celebra la Festa Nazionale del PleinAir giunta felicemente all’undicesima edizione. Un evento che potremmo definire il pellegrinaggio nel cuore dell’Italia, cioè in tante piccole destinazioni nelle quali si ritrovano le tradizioni, la storia, la cultura che non si è arresa alla massificazione e si presenta con modelli genuini, nella difesa di identità che sono per il turismo la materia prima di un rinnovamento che rigenera e arricchisce.

Il compito di dialogare con questi luoghi spetta al pleinair, una voce, potremmo dire, che nell’Italia ingiustamente definita minore trova le più belle risonanze. Dall’elenco scegliete quella che ritenete più intessente da scoprire: sarete ricevuti con entusiasmo dagli amministratori e accolti dal calore della gente. Il pleinair, come sapete, è libertà, amore per i luoghi, intesa con il territorio. Dal 28 al 30 settembre sarete voi i protagonisti. I luoghi vi attendono, voi li scoprirete ma anche loro vi scopriranno: un’intesa che ha una firma che certifica la qualità della vita.

Raffaele Jannucci
PleinAir
Il direttore editoriale

Parola di presidente

Il legame tra i Paesi Bandiera Arancione e PleinAir nasce da una consolidata unità d’intenti e di consapevolezza nel valorizzare e nel gustare le bellezze della nostra Italia e del suo entroterra di qualità. L’evento ha ottenuto in questi anni l’approvazione e il plauso dei partecipanti, invitati dalla rivista a visitare tanti piccoli “gioielli”, accompagnati dalla genuina ospitalità di amministratori e volontari.  Il mio invito è quello di far rivivere questo evento anche nelle settimane e nei mesi successivi, perché i Paesi Bandiera Arancione sono mete uniche, visitabili tutto l’anno, dove la vita quotidiana è dettata dai ritmi lenti della natura e del lavoro. Luoghi che trasmettono colori, profumi e paesaggi anche completamente diversi nelle quattro stagioni.

Fulvio Gazzola
Associazione Paesi Bandiera Arancione
Il presidente

I comuni partecipanti









Social Wall